Interior shot of big modern red kitchen
Arredamento, Tendenze

Cucina open space o separata?

Preferireste una cucina open space o separata? Se state lavorando al vostro progetto di cucina e di casa sicuramente vi sarete posti questa domanda.

Al di là delle mode temporanee, è una scelta va sicuramente ponderata e valutata con accuratezza. Gli spazi sono fondamentali: una cucina open space aiuta sicuramente a rendere l’ambiente più spazioso, a dare una sensazione più ariosa e, con le dovute scelte cromatiche e stilistiche, a dare maggiore luminosità. Per contro, gli odori e la loro diffusione in salotto possono essere una questione fastidiosa e poco risolvibile: il tutto dipende dal vostro stile di vita e da come siete abituati a vivere la cucina. Amate dedicarvi ai fornelli e volete posizionare un bel tavolo da pranzo in salotto, oppure pensate a qualcosa di più snello e, in assenza di altri ospiti, consumate volentieri i vostri pasti sul piano della penisola?

La cucina separata richiede sicuramente una maggiore disponibilità di spazi e, in caso di ambienti ridotti, può dare una sensazione di minore respiro, eppure a livello di odori è sicuramente la soluzione preferita, anche se spesso le più recenti costruzioni prevedono già l’ambiente organizzato in open space. Prima di cambiare l’organizzazione degli spazi in casa e passare da una cucina open space a una divisa dagli altri ambienti, è necessario come sempre chiedersi quali saranno gli spazi privilegiati per la colazione, per i pasti più veloci e quali invece destinati ad occasioni più conviviali: queste sono motivazioni assolutamente personali sulla scelta di una cucina open space o di una cucina separata.

SCARICA LA GUIDA ALLA CUCINA PERFETTA

Write a comment