iStock_000066188609_Medium
Arredamento, Ispirazioni, Materiali, Tendenze

Una cucina di tendenza: la cucina bianca e minimal

Non vi sentite adatte a una cucina rustica né vintage? Non siete fatte per l’isola nella quale spignattare alla Masterchef? Non avete tempo per maioliche decorate e accessori d’antiquariato? E allora bianco sia! Una scelta chiara, luminosa e sicura: la cucina bianca e minimal piace molto alle italiane e agli italiani risulta essere sempre più di tendenza.

Temete, però, che una cucina tutta bianca e liscia risulti noiosa e scontata? Provare per credere! È una soluzione che nasconde in realtà un attento studio del design, degli accessori e degli accostamenti. Il risultato sarà di grande impatto visivo e al tempo stesso di estrema semplicità, per ottenere un ambiente unico, elegante e funzionale.

Per di più, il bianco è un colore che non passa mai di moda, facile da inserire in ogni contesto. Può essere definito un colore senza tinta, ma in realtà nasconde una volontà molto forte e trasmette ordine, rigore e raffinatezza. Il bianco inoltre crea un effetto visivo di maggiore spazio.

 

iStock_000066260967_Medium

 

Chi ama lo stile moderno potrà arredare una cucina bianca utilizzando mobili dalle superfici lucide, laccate e brillanti. Inoltre, il must della cucina bianca e minimal, per essere davvero coerente, sono ante e cassetti a scomparsa privi di maniglie, per il massimo della linearità. Si possono comporre soluzioni su misura posizionando moduli, verticali e orizzontali. Si può scegliere di dare più dinamicità al design inserendo pensili e piccoli vani a giorno che “spezzano” la composizione creando nicchie in cui riporre libri e oggetti.

 

Centrale sarà la scelta dei materiali, che possono spaziare dal laminato al legno tinto bianco e al vetro satinato.

 

iStock_000084459237_Medium

 

Un altro elemento chiave sarà la luce, che andrà studiata inserendo luci a led e pannelli luminosi che seguano lo stesso ritmo snello e rettilineo delle forme, donando atmosfera ed intimità ed esaltando il design.

 

Sarà importante inoltre combinare l’arredo con il pavimento più adatto. Per ottenere un effetto minimal e raffinato un pavimento chiaro sarà l’ideale: potrà essere in grigio chiaro o in gres porcellanato effetto legno. Una nuova tendenza sono infatti le piastrelle effetto legno che riproducono alla perfezione il materiale naturale con tutto il vantaggio di essere più facili da mantenere. Niente piastrelle, invece, per il rivestimento della parete.

 

Se vi piace invece il fascino nordico, ora così di tendenza, scegliete un parquet in legno chiaro. Se volete giocare su questo stile così di tendenza ora, potete richiamare il legno naturale anche nelle mensole, negli accessori cucina e piano di lavoro, per produrre un ambiente accogliente e ospitale.

 

Infine, una cucina classica acquisterà fascino con qualche dettaglio in vetro trasparente come il piano di lavoro o la cappa aspirante.